Al via il meeting del Mandir della Pace per una nuova civiltà

claudio. ricci
Il sindaco di Assisi Claudio Ricci

Assisi – Consueto e atteso appuntamento ad Assisi, dal 26 al 28 Settembre 2014, per la XVII edizione del meeting “L’Oriente incontra l’Occidente sul sentiero francescano per una nuova civiltà di Pace”. Promosso dalla fondazione “Il Mandir della Pace-Il Tempio dell’Uno” l’incontro ha luogo nella città di San Francesco, a S. Maria degli Angeli, presso “Casa Leonori” ed è ideato e coordinato da Gabriella Lavorgna, presidente della fondazione stessa. Artisti di pace, qualificati relatori olistici del mondo scientifico, culturale, civile e religioso, anche quest’anno hanno risposto all’appello del Mandir della Pace con il comune intento di contribuire al risveglio delle coscienze per un mondo migliore. Tra di loro, anche il sindaco di Assisi Claudio Ricci, l’assessore Franco Brunozzi, il sindaco di Valfabbrica Oriano Anastasi, l’attore-professor Enzo De Caro (esperto di filosofie orientali), il soprano lirico Franca Sebastiani, la cantautrice Mariah Christie, l’artista e curatrice d’arte Patrizia Patti e, tra i tanti altri relatori, anche Isabella Pilenga, Silvia Di Luzio, Maliheh Karbalai Morad e Imam Abdel Qader Mohammad diventano canali di cooperazione tra i popoli da oriente a occidente. Anche gli artisti Adriano Maraldi, Pietro Sarandrea, Antonio Barrella, Michelangelo Magnus, Antonio Barrella, Giulia Frati, Lucia Di Spirito, Maria Teresa Nisticò e Matilde Tucci, attraverso le loro opere, diventano strumenti di risveglio per una cultura di pace. Tre intense giornate ricche di conferenze, dibattiti, convegni, proiezioni di documentari, workshop, musiche, danze e mostre d’arti visive per sollecitare momenti di riflessione sull’educazione alla pace in linea con gl’ideali francescani per testimoniare, ancora una volta, con il pensiero e con l’azione, i valori universali per una nuova civiltà, ripartendo da Assisi, capitale mondiale della pace. La lodevole annuale iniziativa del “Mandir della Pace”, che può contare anche sul patrocinio dei Comuni di Assisi e di Valfabbrica, entrambi sul sentiero caro a Francesco, da anni, grazie alle forze di volontariato, ha il merito di contribuire al risveglio delle coscienze tra i popoli di ogni credo e razza, oltre ogni confine, nell’unità delle diversità e in armonia con creato e creature.  felicianadispirito@gmail.com